MARCO LYS

APS Klasik 2020 test

ASP KLAIK 2020 REVIEW

Ero molto curioso di provare le APS Klasik 2020, avendone sentito parlare molto perchè affini alle Yamaha NS10, casse che da sempre uso in studio. Le dimensioni in altezza e larghezza sono circa le stesse, la profondità ovviamente maggiore per via dei due amplificatori per il tweeter e il woofer. Per il test le ho posizionate esattamente come le mie NS10, disposte in orizzontale con il tweeter rivolto all’esterno, volevo ricreare le stesse condizioni di ascolto.

Che dire, sin dal primo ascolto sono rimasto sbalordito! Il feeling che si ha ascoltandole è lo stesso.

Medi e alti molto definiti, non affaticano l’orecchio e soprattutto sono flat; mi sono subito sentito a casa. Ho percepito una maggiore tridimensionalità del suono, il che mi è molto piaciuto.

Ma la cosa che mi ha fatto veramente dire WOW è la profondità sulle basse; incredibile! E’ naturale e rotonda, ogni dettaglio è percepibile e danno quella piacevole sensazione di spinta che alle Yamaha purtroppo manca.

Posso tranquillamente dire che sono la naturale estensione delle famose casse dal woofer bianco. Si capisce perfettamente perchè siano state dichiarate Monitor dell’anno 2020 dalla rivista Sound On Sound!

ABOUT MARCO LYS

Nato e cresciuto nella leggendaria Venezia italiana, Marco Lys ci mette pochi anni per iniziare a girare vari festival e a suonare nei club più prestigiosi di tutto il mondo:
CLUBS E FESTIVAL:
Amnesia (Ibiza)
Blue Marlin (Ibiza)
Ushuaia (Ibiza)
Eden (Ibiza)
Bora Bora (Ibiza)
Set (Miami)
Nicky Beach (Miami)
Groove Cruise (Miami)
Supperclub (San Francisco)
Footwork (Toronto)
Ku De Ta (Bali)
Colosseum Club (Jakarta)
Ministry Of Sound (London)
O2 Arena (London)
Lief Festival (NL)
Supperclub (Amsterdam)
Pacha (Munich – Germany)
Nature One Festival (Germany)
Womb (Tokyo – Japan)
Music On The Rocks (Positano – Italy)
Nomi di spicco del panorama mondiale hanno collaborato con Marco Lys:
Chris Lake, Michael Gray, Prok & Fitch, Alex Kenji, Anthony Attalla, Erick Morillo, Mendo, Plaster Hands, The Deepshakerz, Lee Cabrera, Funkerman.
Le sue tracce hanno ottenuto il supporto degli amanti della House e della Techouse, che gli hanno permesso di scalare le classifiche mondiali su beatport e traxsource ed avere un ottimo seguito anche su Spotify con più di 100k ascoltatori mensili:

– Marco Lys: 2010 The Album Chris Lake & Marco Lys “Cross The Line”
– 2010 Chris Lake & Marco Lys ‘La Tromba’ #2 on Beatport house chart.
– 2011 ‘Go’ is  #1 top selling track of the year on Traxsource Tech House genre.
– 2017 ‘The Story Continues’ one of Ibiza anthems for the next 2 years.
– 2018 ‘La Tromba’ Marco Lys Rework; one of Ibiza anthems.
– 2020 John Julius, Roland Clark “This is House” (Marco Lys Remix) #1 Top selling track of the year on Traxsource Tech House genre.

Marco durante il suo percorso artistico firma con le più prestigiose label club del pianeta:

ToolroomArmada Subjket, SubliminalDefected, Circus Recordings, Kittball, Black BookAltra Moda Music, SoulfuricSuperfett, BambossaViva Music, FlashmobNatura Viva, Stereo ProductionsKing Street Sounds, Safe MusicIncorrect, Great StuffClaps Records…